Progetto Uomo vuol dire amare. Amare tutte le creature e il loro valore, senza giudicarle, ma rispettandole e aiutandole” Don Mario Picchi

Oltre venti anni d’attività dei Centri di Solidarietà aderenti alla FICT hanno permesso di elaborare le radici, la filosofia e la metodologia del programma Progetto Uomo, fino a riuscire a delineare una vera e propria pedagogia rivolta al trattamento delle varie forme di disagio, i cui tratti salienti sono la centralità della persona e il concetto di cambiamento. 
P.U. pone la persona al centro della propria realtà e del proprio interesse per aiutarla a trovare le risorse per superare le proprie difficoltà, rendendola soggetto attivo della propria azione di crescita ed avviare un processo di apprendimento sociale in cui trovare i contenuti e gli stimoli per mettere in atto un effettivo cambiamento. 
Il nostro Centro elabora una consapevolezza e un sapere progettuale capace di rinnovarsi costantemente, attrezzandosi con criteri, metodologie e tecniche terapeutiche e educative originali, adatte alle diverse nuove forme di disagio della nostra società 
Tutte le proposte progettuali e di intervento vedono le persone coinvolte come soggetti attivi che possono accrescere la propria capacità di costruire relazioni gratificanti e sviluppare nel tempo competenze sociali e culturali 

La nostra Mission consiste nel riattivare e rinnovare le  energie umane temporaneamente smarrite,  apparentemente spente , sempre presenti, con differenti aspetti e intensità, in ogni persona e gruppo.