Il Centro di Solidarietà di Reggio Emilia è attivo nell’accoglienza dei migranti richiedenti asilo all’interno del raggruppamento temporaneo d’impresa costituito insieme alla Dimora d’Abramo, Centro Sociale Papa Giovanni XXIII e Cooperativa Ballarò, attraverso il percorso CAS (centri accoglienza straordinaria).

Il Centro gestisce 27 appartamenti, di cui 9 in provincia e 18 in Reggio città.

Le attività svolte sono:

  • accoglienza abitativa e sostentamento alimentare
  • favorire il percorso di regolarizzazione attraverso la richiesta dei documenti
  • garantire le condizioni necessarie di salute e di prima integrazione
  • approntare corsi di lingua italiana e percorsi di socializzazione e interazione.

A questi obiettivi, negli anni si sono aggiunte altre attività quali percorsi di volontariato, percorsi di prevenzione sanitaria e alle sostanze stupefacenti, percorsi di formazione lavoro, tirocini lavorativi, percorsi di conoscenza della città di Reggio.

Tutti gli ospiti sono iscritti ai corsi d’italiano organizzati dal Centro o iscritti al CPIA.

Nel corso dell’anno vengono attivati tirocini formativi in aziende o cooperative del territorio provinciale.